0522.47.38.14 / 0522.90.20.73
27/01/2020
Igiene orale. “Bastano 24 ore senza lavarsi i denti per mettere a rischio la propria salute"
L’importanza dell’igiene orale e soprattutto le nuove tecniche mini-invasive sono i temi al centro del VII Congresso dell’Istituto Stomatologico Toscano.
“L’igiene orale è fondamentale per una completa opera di prevenzione. L’igiene interdentale pulisce l’85% del cavo orale, mentre il semplice spazzolino solo il 60%. Un’infezione del cavo orale può implicare un aggravamento di malattie sistemiche, anche letali”, sottolinea Covani, Direttore Ist.
Oggi circa l’80% delle persone sopra i 30 anni presenta una forma di disturbo gengivale; nei dati significa che 750 milioni di persone nel mondo soffrono di una patologia del cavo orale. I primi segni di disturbi gengivali includono rossore o gonfiore delle gengive, sanguinamento o comparsa di sangue dopo l’uso dello spazzolino, denti all’apparenza più lunghi e spazi più ampi tra i denti. La grande maggioranza delle patologie odontoiatriche sono infettive: la carie, le lesioni endodontiche, i granulomi, la malattia parodontale sono tutti problemi infettivi. Ne consegue che il controllo dei batteri è la chiave di volta per fare una seria prevenzione in campo odontoiatrico.

Leggi l'articolo...